Cane che morde passante o padrone che non raccoglie i bisogni: adesso rischi grosso

I padroni sono responsabili dei propri animali domestici, quindi in caso di problematiche ne rispondono direttamente.

Gestire un animale domestico è un grande impegno che non deve mai essere colto alla leggera, che si tratti di un cane o un gatto non ha importanza, è sempre doveroso fare molta attenzione soprattutto verso gli altri. Poiché si possono arrecare danni anche molto gravosi.

Cane morde passante
Cane, ripercussioni secondo la legge- (Terzoanello.com)

Negli ultimi tempi le assicurazioni sugli animali si sono ampiamente diffuse perché di fatto appunto implicano una responsabilità che va ben oltre la gestione ma può inficiare anche l’ambito legale, ecco dunque la tutela che scatta proprio grazie a questi strumenti e che sarebbe utile valutare.

Responsabilità del padrone di un animale domestico

Secondo la legge la responsabilità per i danni causati dagli animali a persone o luoghi ricade comunque sui padroni. Se ad esempio un cane viene lasciato libero e quindi morde un passante oppure se un animale aggredisce una persona, quindi causa danni, la questione sarà comunque a carico del proprietario che doveva gestire la situazione.

Cane rischi grosso
Danni causati dal cane, chi ne risponde- (Terzoanello.com)

Ci sono casistiche in cui vi è una sorta di esenzione di colpa ma questo è possibile solo se si può dimostrare che il danno e quindi la responsabilità si è verificata in modo del tutto imprevedibile quindi che la causa non è imputabile alla persona. Ad esempio, laddove una persona si sia volutamente avvicinata all’animale e abbia tentato di accarezzarlo allora non si può imputare la colpa né all’animale né al padrone. In caso di danni si risponde del reato di lesioni colpose, quindi la persona lesa può sporgere denuncia entro tre mesi e costituirsi parte civile.

Una questione ancora diversa è invece il caso in cui il padrone non raccoglie i bisogni dell’animale su strada. Quando questi sono in un luogo pubblico c’è la violazione e quindi si rischiano sanzioni ma non solo. Un vero e proprio reato perché di fatto viene imbrattato un bene pubblico o di terzi e quindi c’è la sanzione che può arrivare anche a cifre molto corpose e si rischia anche di avere una responsabilità vera e propria del danno stesso. Questo vale anche quando il cane urina nei pressi di negozi, veicoli, muri.

Risulta quindi fondamentale sempre fare molta attenzione perchè le questioni possono finire anche nella sfera legale e andare ben oltre le sanzioni economiche. Anche se c’è una persona con il cane in quel momento come un dog sitter o un parente, sarà sempre il suo intestatario a rispondere, quindi il detentore legale.   

Impostazioni privacy