Come si prepara il “Pan dei morti”: la ricetta tradizionale tipica della ricorrenza, irresistibile

“Pan dei morti”, la ricetta tipica del 2 novembre: qual è la sua storia e come si prepara. Dessert irresistibile!

Se per il ponte di Ognissanti vuoi organizzare un bel pranzetto in famiglia e stai pensando di preparare qualcosa di tipico, non puoi assolutamente perderti la ricetta del famoso “Pan dei morti”. 

ricetta pan dei morti
Come si prepara il “Pan dei morti” ricetta classica Terzoanello.com

Si tratta di un dessert milanese diffuso soprattutto nel Nord Italia, che in genere si prepara in occasione del giorno dei defunti. In pratica sono dei biscotti dalla forma ovale leggermente schiacciata che possono essere realizzati con qualche piccola variante a seconda della zona geografica.

Per esempio, c’è chi ci mette i fichi secchi, chi le mandorle, i pinoli, l’uvetta, il rum, il cacao ed altri ingredienti ancora. Quest’oggi, in particolare, andremo a scoprire la ricetta originale.

“Pan dei morti”: la ricetta tradizionale da portare in tavola il 2 novembre

Se ti abbiamo incuriosito con il “Pan dei morti”, i dolcetti tipici del 2 novembre, non ti resta che scoprire la ricetta nel dettaglio e metterti subito al lavoro. Il risultato finale sarà un dessert buono e goloso, perfetto da servire con una tazza di caffè o di latte a colazione e a merenda oppure come dolce a fine pasto insieme ad un bell’amaro.

ricetta pan dei morti
La ricetta originale del “Pan dei morti” Terzoanello.com

Ingredienti:

  • 250 g di farina 00
  • 100 g di amaretti
  • 100 g di biscotti secchi
  • 300 g di savoiardi
  • 300 g di zucchero
  • 50 g di cacao amaro in polvere
  • 120 g di mandorle
  • 120 g di fichi secchi
  • 6 albumi
  • 120 g di uvetta
  • 100 ml di vin santo
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 10 g di lievito per dolci
  • noce moscata q.b.
  • zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Nonostante la lunga lista di ingredienti, preparare il “Pan dei morti” non è poi così difficile. Per prima cosa, metti in ammollo l’uvetta in una ciotolina d’acqua.
  2. Nel frattempo, trita finemente con l’aiuto di un mixer da cucina i biscotti secchi, gli amaretti e i savoiardi. Dopodiché, trasferisci il composto ottenuto in una scodella abbastanza grande.
  3. Trita anche le mandorle così da ottenere una sorta di farina ed uniscila ai biscotti sbriciolati.
  4. Fai lo stesso con i fichi secchi e metti anche questi nella scodella con gli altri ingredienti. Aggiungi quindi lo zucchero, la farina, il cacao amaro in polvere, la cannella, la noce moscata e l’uvetta strizzata ben bene.
  5. Unisci il lievito, il vin santo e gli albumi e vai ad amalgamare bene il tutto direttamente con le mani oppure con una spatola o un cucchiaio. Quando avrai ottenuto un composto omogeneo, trasferiscilo su un piano da lavoro e continua ad impastare fino a formare un panetto.
  6. A questo punto, taglialo a pezzi e modella ciascuna fetta dandole una forma ovale e schiacciata. Sistema, dunque, i biscotti ben distanziati su una teglia coperta con della carta da forno ed inforna in forno preriscaldato a 180 gradi per 25 minuti.
  7. Trascorso il tempo necessario, tira fuori il tuo “Pan dei morti”, spolvera la superficie con abbondante zucchero a velo e porta in tavola!
Impostazioni privacy