Disoccupati: arrivano tanti nuovi bonus nel 2024, elenco del Governo

Nel 2024 i disoccupati avranno accesso a numerosi Bonus. Scopriamo quali sono per non perdere alcuna occasione di risparmio.

Il Governo ha redatto una lista di Bonus dedicati a chi non ha un’occupazione. Aiuti economici fondamentali per sopravvivere e non scendere al di sotto della soglia di povertà. Vediamo come approfittarne.

Bonus 2024 per i disoccupati
In arrivo i Bonus per i disoccupati- (Terzoanello.com)

La Manovra 2024 ha confermato molte agevolazioni, ne ha cancellate alcune e introdotto di nuove per sostenere i cittadini. Gli aiuti dello Stato sono fondamentali in questo periodo di crisi economica per tante famiglie che non potrebbero farne a meno. Ci sono stipendi troppo bassi e pensioni inadeguate in confronto al costo della vita e ci sono persona che non riescono a trovare lavoro.

Per loro il Governo ha previsto numerosi Bonus da richiedere nel 2024. Vecchie conoscenze e nuove misure per sostenere in disoccupati mentre cercano un’occupazione. Si tratta di agevolazioni che hanno lo scopo di permettere alle famiglie di respirare e restare a galla mentre cercano di cambiare in meglio la propria vita.

Quali Bonus potranno richiedere i disoccupati nel 2024?

Dal 1° gennaio 2024 arriverà l’Assegno di Inclusione a sostituire il Reddito di Cittadinanza per le famiglie con minori, over 60, invalidi e che si trovano in situazioni di estrema difficoltà. Avrà un valore minimo di 480 euro all’anno e sarà erogato a condizione che si rispettino determinati limiti reddituali e patrimoniali.

I Bonus da richiedere se si è disoccupati
I Bonus da richiedere se si è disoccupati- (Terzoanello.com)

Affiancherà il Supporto per il Lavoro e la Formazione, una misura attiva dal 1° settembre 2023 dedicata agli occupabili senza lavoro di età compresa tra 18 e 59 anni. L’obiettivo è sostenere economicamente i disoccupati e non solo mentre seguono corsi di formazione e cercano lavoro. L’indennità erogata è pari a 350 euro. 

Continuerà ad essere erogata la NASPI, l’indennità di disoccupazione per chi ha perso involontariamente il lavoro. Possono richiederla i dipendenti con rapporto di lavoro subordinato nonché gli apprendisti, i dipendenti a tempo determinato delle PA, gli operai agricoli. Ci sarà anche la DIS-COLL, altra indennità per i lavoratori iscritti alla Gestione Separata INPS come co.co.co, assegnisti e dottorandi senza più lavoro. Confermata anche la Carta risparmio per la spesa Dedicata a Te. Questa avrà un importo più alto dato che ai 382,50 euro si aggiungeranno 77 euro di Bonus carburante.

I soldi potranno essere usati non solo per comprare beni di prima necessità e fare rifornimento ma anche per pagare un abbonamento ai trasporti pubblici. La Manovra 2024 ha prorogato anche il Bonus bollette con sconti per i nuclei con ISEE entro i 15 mila euro e ha ridotto il Canone Rai a 70 euro. Una piacevole novità per i contribuenti.

Impostazioni privacy