È stata la biondissima Pupa della tv e concorrente del GF: che fine ha fatto, bufera e accuse social

Ex concorrente de Il Grande Fratello e La Pupa e il secchione è finita al centro dell’interesse dell’Antitrust: ecco cos’è successo.

Da content creator da milioni di followers a protagonista del Grande Fratello e de La Pupa e Il secchione il passo è breve. Negli ultimi anni infatti personaggi con un vasto seguito sui social hanno attirato l’attenzione degli addetti ai lavori della tv, certi che attingere dalla rete desse spazio e visibilità ai vari format. Molti i vip che sono approdati in qualche reality e che indirettamente hanno aumentato la loro visibilità online, producendo facili guadagni, spesso non dichiarati.

La pupa e il secchione ex bionda denunciata
La pupa e il secchione ex protagonista nel mirino antitrust- (foto @mediasetinfinity)- (Terzoanello.com)

Influencer, content creator, e volti che animano quotidianamente i loro profili social possano essere considerati delle vere e proprie figure professionali, in grado di produrre utili, ma non sempre in regola con fisco e tasse. Anche per questo che finire al centro dell’interesse dell’autorità competenti è molto più facile di quanto sembra. Così tra un post e l’altro e qualche contenuto di troppo un’ex volto del GF, Asia Valente, è finita al centro dell’interesse dell’Antitrust e insieme a lei Meta, società che fa capo a Instagram e Facebook,.

La biondissima, che si definisce travel blogger, con i suoi post avrebbe fatto pubblicità occulta. La giovane infatti non avrebbe messo al corrente i suoi followers della sua attività promozionale. La condivisione di collaborazione varie con diversi hotel non sarebbe stata ufficializzata e avrebbe raggirato il fisco.

Coinvolta nel caso anche Meta che non avrebbe vigilato a dovere sull’influencer. Asia Valente si sarebbe dichiarata estranea dall’accuse rivoltele e avrebbe rimesso tutto in mano ai suoi avvocati, sperando di risolvere la questione nel giro di qualche giorno: “Sono usciti tutti questi titoli di giornale a ciel sereno. Mi sono trovata in mezzo a questa cosa, è tutto in mano al mio avvocato”.

Asia Valente: “Non ho chiesto soldi a nessun hotel”

“Io non ho mai chiesto soldi a nessun hotel. Tutte le cose che pubblico su Instagram sono totalmente in collaborazione con l’altra parte. Non c’è mai stato lucro o scambio di soldi”,- ha dichiarato Asia alla stampa. La Valente ha anche spiegato da dove vengono i suoi proventi e ha ribadito di non aver incassato nulla da Instagram:

Asia Valente denunciata
Asia Valente denunciata dall’antitrust- (foto @Mediasetinfinity)- (Terzoanello.com)

Vengono da OnlyFans e da altri lavori che faccio. Spero che tutto finisca con una nota del mio avvocato. Asia ha ribadito che le accuse rivoltele sono infondate e presto verranno chiarite nelle sedi ufficiali: “Tutto quello che è uscito è falso. Non ho mai fatto soldi da Instagram. I miei conti lo dimostrano, non ho mai preso soldi da Instagram”.

Impostazioni privacy