Lautaro e Inter, che succede? Le parti sempre più lontane per il rinnovo: il timore dei tifosi

Continua il tira e molla tra la società e il calciatore, la firma dell’argentino diventa un rebus. I nerazzurri provano a guardarsi intorno

Niente di clamorosamente nuovo sul fronte Lautaro Martinez, sia l’Inter che l’entourage dell’attaccante proseguono nelle trattative per il rinnovo di contratto. Ma se fino a poco fa la firma sull’accordo sembrava soltanto una formalità, ora le parole dell’agente Alejandro Camano hanno fatto drizzare le antenne ai tifosi nerazzuri. Pare infatti che l’intesa con il club non sia stata ancora trovata, lo scenario si fa sempre più preoccupante.

Lautaro Martinez, non si trova l'accordo per il rinnovo con l'Inter
L’attaccante dell’Inter, Lautaro Martinez, ha un contratto in scadenza nel 2026. Si tratta col club per il rinnovo – (fonte foto ANSA)- (Terzoanello.com)

Le dichiarazioni che arrivano direttamente dall’Argentina non sono incoraggianti. E pensare che era stato proprio Lautaro a sbilanciarsi al termine della gara contro il Verona: “Manca poco per allungare con l’Inter, questione di dettagli. A gennaio? Non so, stiamo parlando. Stiamo sulla strada buona, quello sì”. Poi la battuta d’arresto improvvisa, confermata anche dal suo procuratore.

Non c’è l’accordo sul rinnovo di Lautaro, l’agente: “Divergenze con l’Inter”

I tifosi dell’Inter ripiombano nell’incubo dopo le dichiarazioni di Alejandro Camano, che raggiunto dal giornalista Cesar Luis Merlo ha parlato ancora del rinnovo del suo assistito Lautaro Martinez con il club nerazzurro. Era filtrato ottimismo nei giorni scorsi, soprattutto dopo le dichiarazioni dell’attaccante nel post del match contro il Verona – terminato 2 a 1 per la squadra di Inzaghi.

Lautaro Martinez rinnova? L'Inter non riesce a trovare l'accordo
Lautaro Martinez è andato a segno anche contro il Verona nell’ultima giornata di Serie A, suo il gol in apertura – (fonte foto ANSA)- (Terzoanello.com)

Camano ha smentito in un attimo l’ipotesi di arrivare all’accordo in tempi brevi. Il tavolo delle trattative rimarrà aperto ancora a lungo, non si parla più in termini di dettagli da limare ma di una vera e propria distanza tra le parti da colmare. “Ci sono ancora delle divergenze nella trattativa con l’Inter. Al momento non è stato ancora raggiunto l’accordo sul rinnovo di contratto, però stiamo dialogando”, ha ammesso senza troppi giri di parole.

Inevitabile per l’Inter cominciare a guardarsi intorno, in cerca di un degno sostituto in caso di partenza del Toro e non sarà impresa facile. L’intero reparto in quel caso dovrà essere ritoccato visto che Arnautovic e Sanchez hanno le valigie in mano. L’unica sicurezza rimane Marcus Thuram protagonista di una prima parte di stagione impressionante con 16 gol in 17 partite in Serie A, oltre alle due reti firmate in Champions.

Impostazioni privacy