Lotus C-01: una moto, una leggenda

 

La due ruote rappresentano un mezzo rapido, divertente e maneggevole, ottima scelta per evitare il traffico e la mancanza di parcheggi delle grandi città. I costi di gestione e di assicurazione di un motociclo, più bassi rispetto a quelli delle automobili, fanno sì che moto e scooter siano sempre più presenti nelle strade italiane. Inoltre, grazie a internet, è possibile risparmiare sul costo della assicurazione scooter o moto, facendo un preventivo online o cercando tra i siti specializzati.

Lotus-C-01-Motorcycle-2

A proposito di due ruote, è pronta a fare il suo debutto sul mercato la Lotus C-01, prima moto progettata e commercializzata dal famoso costruttore inglese di automobili, noto per la produzione di vetture dal forte richiamo sportivo.
La C-01 è dotata di un propulsore bicilindrico da 1.195 cc prodotto da KTM, il quale riesce a sviluppare oltre 200 cavalli, cifra senza dubbio di tutto rispetto per una moto pensata più per la strada che per la pista. Ottimo l’impianto frenante, caratterizzato da un doppio disco all’interiore da 320 millimetri e da un disco singolo al posteriore da 220 millimetri. Per la costruzione del telaio sono stati impiegati diversi materiali, come titanio e fibra di carbonio, i quali conferiscono alla moto un aspetto particolare e di sicuro impatto. I colori a disposizione per i fortunati che riusciranno ad accaparrarsi questo gioiello, prodotto in soli cento esemplari, sono il nero-oro, tinta che contraddistingue i prototipi di Formula 1 della Lotus, il classico verde-giallo e il bianco con strisce rosse, blu e azzurre.
Il prezzo della Lotus C-01 non è ancora noto, ma le importanti caratteristiche e la tiratura estremamente limitata, fanno pensare ad una cifra piuttosto alta e poco accessibile. Qualunque sarà il prezzo stabilito dal marchio britannico, la C-01 sarà comunque un successo, data la sua qualità costruttiva e la particolarità di essere la prima motocicletta prodotta dalla Lotus.

Impostazioni privacy