Non buttare più il tappo dell’olio di semi: il trucco per evitare sprechi in cucina

Per evitare di sprecare l’olio di semi, c’è un piccolo espediente facile da mettere in pratica che pochi conoscono, conservandone il tappo.

Quando si apre una bottiglia di olio di semi sarà capitato a tutti di gettare il tappo, o meglio la piccola linguetta che si trova all’interno dell’apertura. Si tratta però di una parte molto utile, di cui tanti ignorano l’utilizzo, e che non deve essere assolutamente buttata via.

Il tappo della bottiglia dell'olio di semi, non è da buttare
Olio di semi, non gettare il tappo: a cosa serve davvero- (Terzoanello.it)

Tutti noi sappiamo bene come sono fatte le classiche bottiglie in plastica dell’olio di semi o anche stesso dell’aceto. Quest’ultime hanno una “chiusura di sicurezza” che va staccata proprio al momento dell’apertura della confezione. Si tratta semplicemente di un cerchietto in plastica che è attaccato ad un anello in cui è possibile infilare il dito e tirarlo subito via con estrema facilità. E invece si tratta di un elemento che non andrebbe buttato: infatti quella piccola linguetta ha una funzione ben precisa: ecco perché non dovresti più buttarla.

Il tappo dell’olio di semi ha un segreto utilissimo che in pochi sanno: ecco perché non bisogna buttarlo via

Una curiosità che molti ancora non sanno ma che può rivelarsi una vera scoperta in termini di risparmio e di utilizzo dell’olio di semi è la linguetta che si trova sotto al tappo. Quando si cucina, l’olio è un ingrediente che non manca mai. Visto il vertiginoso aumento del costo dell’olio di semi, sarebbe opportuno imparare a dosarlo nel modo giusto. Purtroppo, non sempre le persone ci riescono. Per fortuna, esiste un piccolo ma geniale espediente che consente di dosare nel modo giusto il prodotto, utilizzando proprio il suo tappo.

Anello del tappo dell'olio: perché non bisogna buttarlo via
Olio di semi, mai buttare la linguetta di plastica del tappo: ha un uso utile e preciso- (Terzoanello.it)

Le bottiglie in questione presentano una chiusura di sicurezza da staccare quando è necessario aprire per la prima volta la confezione. Si tratta di un cerchietto di plastica che è stato attaccato a un anello e che può essere levato infilando all’interno il dito e tirandolo via. Una parte che solitamente quando andiamo ad aprire la bottiglia siamo soliti gettare nella pattumiera. E invece dovremmo modificare questa abitudine, infatti, quel piccolo anello non dovrebbe essere gettato. Oltre a fungere da chiusura di sicurezza, la linguetta si trasforma in un vero e proprio dosatore, che consente di non far uscire olio in eccesso dalla bottiglia, evitando in questo modo di sprecarlo.

Tutto ciò che occorre fare è aprire la bottiglia di olio nuova, strappare via la chiusura di sicurezza come di consueto e usare l’anello apposito. A questo punto, invece di buttare la protezione, è necessario inserirla nuovamente dentro il collo della bottiglia, ma stavolta al contrario. In altre parole, la posizione in cui rivolgere l’anello di plastica è verso la parte interna della bottiglia.

Fatto questo, bisogna usare un po’ di forza e fare pressione tramite il dito in modo che il cerchietto si incastri nel collo della bottiglia. Non dovremo quindi più preoccuparci di stare attenti a non versare troppo olio o aceto. Il cerchietto di plastica frenerà il flusso a cui eravamo abituati. Eviteremo così inutili sprechi di liquido e ci risparmieremo piatti conditi in maniera eccessiva.

Impostazioni privacy