Nuovo Bonus Figli 2024: vale fino a 1000 euro e lo cumuli ad Assegno Unico

L’Assegno unico rappresenta certamente una opportunità economica per le famiglie con figli ma non è l’unico sussidio a loro dedicato.

Anche nel corso del 2024 sarà possibile richiedere l’Assegno Unico, una forma di sostegno pensata per le famiglie con figli. Si tratta di un contributo economico che mediamente varia tra i 50 ed i 190 euro circa, a seconda del reddito Isee e del numero e dell’età dei figli, che li sostiene a partire dal settimo mese di gravidanza e fino al compimento dei 21 anni.

Non solo assegno unico, l'altro bonus per i figli
Nuovo bonus figli legato alla cultura- (Fonte Ansa)- (Terzoanello.com)

Ma non rappresenta l’unica erogazione economica a loro dedicata, infatti vi è anche un bonus introdotto nel 2016 e che nel 2024 verrà riproposto seppur con differenti modalità e somme ma che, in ogni caso, potrebbe valere fino a 1000 euro. Andando non a sostituire bensì ad affiancarsi all’Assegno Unico. Scopriamo dunque il nuovo bonus figli 2024.

Non solo assegno unico, attenzione al nuovo bonus figli fino a 1000 euro

Quello di cui stiamo parlando è un bonus specificatamente rivolto alla cultura e alle nuove generazioni nato, come dicevamo, nel 2016 con il nome di Bonus cultura 18 app. La sua finalità era quella di promuovere tra i più giovani la cultura avvicinandoli ad un universo ricco di sfaccettature, dal cinema al teatro, dalla lettura alle mostre.

Molti diciottenni hanno potuto approfittarne accedendo ad una serie di iniziative culturali, fino a quando il Governo Meloni ha deciso di fermare il progetto rivoluzionandolo con una nuova misura. La novità avrà inizio da gennaio 2024 e sarà ugualmente finalizzata al supporto dell’accesso alla cultura ma quello che cambierà sarà il suo approccio e, dunque, i requisiti per accedervi.

Bonus cultura fino a 1000 euro
Cosa sono carta cultura giovani e carta del merito- (Fonte ansa)-(Terzoanello.com)

Da una parte troveremo la Carta Cultura Giovani. In questo caso il requisiti principale sarà l’Isee del nucleo familiare dei 18enni richiedenti che non dovrà superare i 35mila euro. Ci si baserà dunque sulla situazione economica della famiglia per fornire il supporto dal punto di vista culturale. La carta avrà un valore di 500 euro e sarà cumulabile con l’altra iniziativa ovvero la Carta del Merito.

In questo caso il beneficio economico sarà erogato agli studenti che, entro l’anno in cui compiono 19 anni, hanno ottenuto una votazione alla maturità di 100 o di 100 e lode. Da questo punto di vista dunque si andrà a premiare l’eccellenza ed il merito degli studenti. Esiste poi una terza iniziativa nota come carta dei libri, pensata per le famiglie il cui Isee non supera i 15mila euro. In questo caso si andrà a sostenere, con una dotazione economica, l’eccesso alla cultura e alla lettura delle famiglie con limitate disponibilità finanziarie.

Impostazioni privacy