Una nuova variante Covid si è diffusa in queste festa ma come distinguerla dall’influenza stagionale? Quali sono i sintomi

Nuova variante Covid causa il panico: le feste sono state rovinate, ma non da una banale influenza! Conseguenze e sintomi, cosa sapere.

Conseguenze dannose per chi si è ammalato nella nuova variante di Covid: principale differenza, i sintomi post ripresa durano di più rispetto una semplice influenza. Avere la consapevolezza di tale condizione spaventa, e proprio per questo è bene far luce sui reali sintomi e malanni che affliggono chi contrae il virus. E’ diverso dall’influenza sia per la situazione citata, ma anche per lo stato di sofferenza raggiunto. Ebbene, sembra proprio che il Covid abbia deciso di non lasciare scampo all’umanità: nuova apocalisse per il pianeta Terra?

Quali sono i sintomi della nuova variante covid
Minaccia sanitaria, torna il virus in una versione inedita, cosa sapere Terzoanello.com

Come si chiama la nuova variante di Covid? L’ultimo termine designato per legare la malattia allo stato di degenza si chiama JN.1, si è diffusa nelle Americhe, nel Pacifico Occidentale e in Europa. Ha viaggiato molto e lasciato il segno, specie nel rovinare le festività e l’ultima parte dell’anno. Dal 2019 si parla di Covid, e il dramma non è destinato a terminare. Quali sono i sintomi? Oltre al fatto che durano di più rispetto ad una semplice influenza, che tipo di differenze ci sono rispetto i mali stagionali?

Una notizia che desta speranza è che non è una variante peggiore, ma si diffonde più facilmente e dura più a lungo. Quindi, la possibilità di infettarsi è maggiore, come lo è anche la tempistica che vede allettate le persone. Allora, l’incubo sta per tornare? Ci sono le possibilità che si riconfermi una pandemia dagli effetti catastrofici? Ecco cosa succede, si fa il punto della situazione.

Nuova variante Covid, cos’è: sintomi, condizioni e ripresa

Quello che tutti vogliono sapere è quali sono i sintomi, come si differenziano da una normale influenza, e di conseguenza che condizioni si è destinati ad affrontare con tanto di domanda: quando avviene la ripresa? Sono enigmi che tutti si stanno ponendo, e la risposta probabilmente non piacerà affatto. Nuove chiusure in vista?

Cos'è la nuova variante covid
Minaccia sanitaria, torna il virus in una versione inedita, cosa sapere Terzoanello.com

I sintomi della nuova variante di Covid sono: mal di testa, dolore alla gola, difficoltà muscolari, perdita di gusto e olfatto, e febbre alta con brividi. Fino a qui sembra trattarsi di una comune influenza stagionale, ma solo i test specifici, cioè i tamponi possono dire la verità. Infatti, per quanto sembrino situazioni simili, i ceppi del virus sono diversi, e di conseguenza vanno curati e trattati nella maniera più opportuna. E’ importante fare la giusta diagnosi, perché i sintomi cronicizzandosi potrebbero intaccare un sistema immunitario debole, e causargli il peggio.

Infatti, la base a cui si attacca il virus, cioè l’organismo, ha una rilevanza essenziale per quanto concerne la ripresa. Infatti, se il sistema immunitario è debole, non solo la sofferenza è maggiore, ma è destinata a durare di più. Altra differenza importante, è la tempistica. I sintomi del Covid durano tanti giorni, si parte da 5 ai 14, mentre l’influenza li manifesta subito e potrebbe durare meno se curata in tempo.

Come avviene il contagio? Anche soltanto parlando con una persona che ha il virus, ma non manifesta sintomi. Insomma, anche qui la legge del più forte ne determina la sopravvivenza. Per cui chi è più debole deve alzare la guardia, specie nelle situazioni in cui c’è molta gente.

Impostazioni privacy