Video Online e Social Marketing: Social Video?

Video, video e sempre più video: anche sul web i contenuti video stanno  diventando sempre più preponderanti e questo trend non può essere trascurato neanche da chi si occupa di marketing online.
In questo ambito, oltre al classico video publishing sul web, si comincia a sentire parlare con più insistenza anche di  video marketing e video email.
Dato che la tendenza di internet è sempre più quella di andare in una direzione “social” improntata alla condivisione dei contenuti, la “new entry”  da prendere in considerazione sembra essere quella del “social video” .
Cos’ è?
Per carità,  non si tratta di qualcosa di concreto o di una reale nuova tecnica di marketing che promette risultati fantasmagorici.
Si tratta piuttosto di un approccio che può fare la differenza.
O anche,  di una sorta di regola generale da prendere in seria considerazione quando si fa del video marketing su internet volendo sfruttare realmente le potenzialità del mezzo.
Il video è una tipologia di contenuto che tende (e tenderà sempre più) a diffondersi naturalmente tra i membri di un social network e tra i diversi network.
Per social network non si intendono solo i classici Facebook o analoghi, ma anche  i siti di video sharing come youtube o qualsiasi “ambiente” online (ad esempio un blog con credibilità)  che faciliti la condivisione di contenuti multimediali .
Spesso, nell’ambito del video marketing online, viene usata e abusata la parola “virale”, quasi che lo scopo di ogni campagna di marketing online debba prevedere la diffusione massiccia del contenuto video ,  venendo considerata fallimentare qualora ciò non si verifichi.
Ecco, il social video non è necessariamente questo.
E’ piuttosto un contenuto video (nel nostro caso con finalità promozionali), ottimizzato per essere “rilevante” e “facilmente condivisibile” tra alcuni membri di un network.
Vedremo più avanti cosa si intende con questo .
Ma Perché il “Social Video” è Importante ?
Il fatto che il tuo contenuto possa essere condiviso tra “amici” o contatti di una rete sociale online significa che gran parte dei tuoi potenziali clienti non riceveranno mai il messaggio direttamente da te: lo riceveranno dai loro contatti, conoscenti o che dir si voglia.
E ciò è positivo !

Scusa un attimo: tu sei più propenso a dar fiducia ad un amico che ti dice “guarda questo video interessante che ho trovato !” oppure ad un agenzia pubblicitaria che ti dice “guarda questo video interessante che abbiamo creato ! “ ???

Io sceglierei la prima risposta, e non penso di essere l’unico.
Un ulteriore aspetto positivo risiede nel fatto che non devi necessariamente avere un numero esagerato di gente che ti segue sui social media (followers) per raggiungere un numero elevato di potenziali clienti.
Quando il contenuto comincia a diffondersi, il tuo compito è stato svolto,  a questo punto è il network che “lavora” per te:  la difficoltà sta nell’ arrivare a questo punto.
E quindi la domanda nasce spontanea:
Come si Crea un “Social Video”  ?
Come sempre … non esistono formule magiche e se qualcuno dice il contrario ti sta prendendo per i fondelli.
Ma esistono due/tre ASPETTI IMPORTANTI DA TENERE A MENTE per ottenere buoni risultati in un video marketing improntato  all’utilizzo dei social media:
  • Crea contenuto video REALMENTE  SPECIFICO: e deve essere veramente specifico , nel senso che il prodotto/servizio che proponi nel video (e come lo fai è TUTTO un altro discorso) deve aiutare magari a  risolvere specifici problemi di una determinata categoria di persone, e non solo … magari queste persone devono avere un determinato titolo, mansione, e occuparsi di un certo settore, e magari quel problema si presenta in un preciso momento dell’anno.So di essere molto generico ma volevo semplicemente rimarcare la necessità della specificità.Insomma: inutile illudersi,  il concetto di “nicchia” vale anche per i video.
  • Ottimizza il Contenuto Per la CONDIVISIONE: assicurati che il tuo video e che il player utilizzato per la riproduzione su un browser abbia dei pulsanti ben visibili per la condivisione, siano essi per lo sharing tramite email o  sui social network , in particolare quelli dove si trova il target a cui vorresti rivolgerti.Se il tuo video viene pubblicato su un tuo blog, fai in modo di installare uno di quei plugin che rendono immediata l ‘operazione di sharing,  l’utente medio non condividerà se non  ha immediatamente davanti agli occhi l’opportunità di farlo.Inoltre, due  tipologie di pagine web che puoi utilizzare per  massimizzare l’ efficacia di un video online su argomenti di nicchia possono essere i minisiti di una pagina e le  video landing page, anche perché ti consentono di ottimizzare il testo e gli elementi grafici utili ad attirare ancora maggiormente l’attenzione e far risaltare la tua offerta.
    La sinergia tra video landing pages, blog e social media può garantire risultati di tutto rispetto.
    Ma non mi addentro a spiegare “come” utilizzare questa tipologia di web marketing perché ci sono fior di esperti e consulenti che lo fanno quotidianamente molto meglio (almeno spero).
    Piuttosto passo al prossimo aspetto da prendere in considerazione nella pubblicazione di un “social video”, forse il più importante per generare la scintilla.
  • Fai si che il tuo contenuto video finisca nelle mani di QUALCUNO CHE HA UN’ AUDIENCE: questo è un aspetto cruciale.Se vuoi veramente sfruttare la componente “social”  per raggiungere il tuo target,  è consigliabile trovare qualcuno che funga da apripista e che, oltre ad un seguito, abbia una certa credibilità nell’ambito di tuo interesse.

    Potrebbe essere un blogger (ottimo), un professionista o un’ autorità in qualche ambito (se ne conosci !): se ritieni che sia la persona giusta, proponigli il tuo contenuto video (che ovviamente deve essere valido) , inducilo ad avviare una collaborazione in modo da far vedere ai suoi followers il valore di ciò che proponi.

    Se ne percepiscono il valore, sarà più alta la probabilità che lo condividano con qualcun altro, avviando il meccanismo.L’ideale sarebbe avere più di un apripista su differenti social network, blog  o ambienti, per evitare di perdere molto tempo e magari non ottenere i risultati sperati.
    Non è facile ma si può fare.

E’ importante l’influenza che hanno suoi propri followers coloro che fungeranno da messaggeri del tuo brand.
Facciamo un esempio: se mando delle email a 100 persone, posso essere abbastanza certo che il 90% riceveranno l’email, di questi una certa percentuale la aprirà e solo una piccola percentuale cliccherà il link che desidero.
Se voglio targetizzare le stesse 100 persone con un “social video”  creato, pubblicato e promosso con i criteri descritti sopra, ho una elevata possibilità di indurre all’azione gran parte di quelle persone e non una piccola percentuale.
Il problema è proprio raggiungere questi contatti realmente interessati  con il tuo video promozionale, il che dipende dall’ influenza e credibilità di coloro che condivideranno il tuo contenuto, ed in ultima analisi dipenderà da te che riuscirai a convincerli a farlo.
Buona fortuna.
[banner size=”300X250″]

Pixel Bros sui social

Facebook Fan Page
Pixel bros on Twitter
Pixel bros on Youtube
Pixel bros on My Space
Pixel bros on Linkedin

Impostazioni privacy